Donne in Gravidanza: Viaggiare in traghetto.

 

Poiché le navi non sono attrezzate per l'assistenza alla gravidanza ed al parto, non potranno essere accettate all'imbarco passeggere che alla data del viaggio abbiano concluso la 24-esima settimana di gravidanza.

Le passeggere in stato di gravidanza che non abbiano concluso la 24-esima settimana di gravidanza possono imbarcarsi solo previa comunicazione scritta del proprio stato al bordo e presentazione di certificato medico rilasciato non oltre 72 ore prima della partenza che autorizzi espressamente il viaggio, da consegnarsi obbligatoriamente all'Ufficiale della nave.


L'imbarco comporta accettazione da parte della passeggera dei rischi connessi all'assenza a bordo di assistenza (di tipo specialistico) e strutture idonee a gestire eventuali emergenze connesse alla condizione di gravidanza, nonché alla specificità del trasporto via mare con conseguente difficoltà di accedere ad assistenza esterna, con conseguente manleva ed esonero di ogni e qualsiasi responsabilità in capo alla Adria Ferries S.p.A. e a tutto il personale della stessa.

Traghetti Italia Albania

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.